Somministrazione di farmaci a scuola In evidenza

In seguito all’Accordo Provinciale per attribuire nuove funzioni ai Pediatri di Libera Scelta (PLS), si sono rese necessarie variazioni di tipo logistico-organizzativo comprendenti anche la modifica del “Protocollo della provincia di Ferrara per la somministrazione di farmaci in contesti extra-familiari, educativi e/o scolastici”.

Le modifiche riguardanti le funzioni dei Medici Pediatri entrano in vigore a partire dall’anno scolastico 2020/21. L’aspetto rilevante delle nuove funzioni del PLS riguarda la presa in carico del minore con patologia cronica per l’autorizzazione della somministrazione del farmaco durante la frequenza nella struttura scolastica/educativa.

Pertanto i genitori di un minore che ha necessità di assumere farmaci a scuola deve prendere contatto con il proprio pediatra (PLS). Solo in via residuale (minore assistito dal Medico di Medicina Generale (MMG) o Pediatra di Libera Scelta che assiste il minore operante in altre province oppure alunno maggiorenne), i genitori vanno indirizzati alla Pediatria di Comunità.

L’autorizzazione della somministrazione del farmaco e il relativo protocollo rilasciati dal PLS o MMG vanno consegnati tempestivamente alla Segreteria dell’I.C. 3 De Pisis, che tratterà i dati secondo la normativa vigente (GDPR 2016/679).